Russia

  • Sukhoi_Su-35S,_Su-34_and_T-50_flying_together

In questi ultimi mesi ha inasprito le misure di controllo interno contro coloro che mettevano in discussione l’attuale predominio politico del presidente Putin. Ciò si è visto soprattutto dopo le manifestazioni di piazza che intendevano protestare contro presunti brogli elettorali messi in atto dalle autorità russe. Sono seguite altre misure  legali che avevano lo scopo di ridurre la presunta ingerenza  nella politica interna russa  di istituzioni straniere(ad esempio l’Istituzione US Aid o la ONG russa “Golos”, ma finanziata con fondi statunitensi) che si occupavano della diffusione della democrazia o di aiuto umanitario nel Paese.  I motivi alla base di questa scelta sono molteplici: un irrigidimento della censura interna, la  volontà di assumere un atteggiamento più intransigente nei confronti dell’ingerenza politica straniera,ma anche un rinnovato orgoglio nazionale profondamente radicato nella psicologia nazionale. Per  il resto il paese sembra proseguire nel suo percorso di modernizzazione fortemente  voluta  dallo Stato e basata in gran parte sulle risorse economiche derivanti dagli ingenti  profitti  legati al settore energetico.

Data Descrizione Link
Marzo 2012 Le difficili relazioni UE-Federazione Russa  Click QUI per leggere
Marzo 2012 Putin alla riscossa  Click QUI per leggere
Konisberg secondo i nazionalisti tedeschi  Click QUI per leggere
La nuova politica estera tedesca ed i suoi rapporti preferenziali con la Russia.  Click QUI per leggere
Relazioni tra Russia, Iran e Afghanistan  Click QUI per leggere
Politica estera tedesca – Democratici di Sinistra  Click QUI per leggere
Terzo Pacchetto Energetico  Click QUI per leggere
Novembre 2015 Stampa Russa e crisi Siriana  Click QUI per leggere